emasE.M.A.S.

Che cos'è?

CERTIFICAZIONE AMBIENTALE SECONDO IL REGOLAMENTO EUROPEO N. 761/2001 EMAS

 

 

EMAS, dall’inglese Eco Management and Audit Scheme, (Sistema di Ecogestione e Audit), è una procedura di certificazione ambientale volontaria, adottata da aziende, enti e organizzazioni a livello europeo, fondata sull’autocontrollo e il continuo miglioramento ambientale.

La registrazione EMAS è un riconoscimento pubblico, che attesta l’impegno di un’organizzazione verso la tutela dell’ambiente e il rispetto delle leggi ambientali.

Cos’è un S.G.A.?

È la parte del sistema complessivo di gestione (struttura organizzativa, attività di pianificazione, responsabilità, pratiche, procedure etc.) che si occupa dello sviluppo, della riesamina e del mantenimento della politica ambientale.

In altre parole, implementando un Sistema di Gestione Ambientale il Comune codifica le attività che hanno o possono avere impatti significativi (pianificazione territoriale, gestione delle reti, manutenzione delle strade, gestione degli immobili, ecc..) e persegue obiettivi che consentano il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali.


Quali i vantaggi?

  • Rispetto della normativa ambientale nazionale e internazionale.
  • Dialogo efficace e trasparente con i dipendenti, con i cittadini/clienti e i portatori di interesse.
  • Definizione di azioni di miglioramento e di una politica ambientale organica per noi e le generazioni future.
  • Risparmio finanziario e di spesa mediante il controllo e la riduzione dei rifiuti, il risparmio energetico e il minor consumo di risorse.
  • Miglioramento nel tempo delle prestazioni ambientali e del controllo della gestione ambientale all’interno dell’Amministrazione.
  • Visibilità dell’impegno e dei risultati ottenuti nel tempo.


Chi può partecipare ad EMAS?

EMAS è aperto a qualsiasi organizzazione del settore pubblico e privato che intenda migliorare la propria efficienza ambientale.

 Al sistema, definito dal Regolamento (CE) 761/2001 (legge della UE), aderiscono gli Stati membri della Unione Europea, quelli dello spazio economico europeo e quelli candidati alla adesione alla UE.



Quali sono le fasi di attuazione di EMAS?

Per ottenere la registrazione EMAS un'organizzazione deve:

  1. Effettuare una analisi ambientale. Esaminare tutti gli impatti ambientali delle attività svolte: processi produttivi, prodotti e servizi, metodi di valutazione, quadro normativo, prassi e procedure di gestione ambientale già in uso.
  2. Dotarsi di un sistema di gestione ambientale. Sulla base dei risultati dell'analisi ambientale, creare un efficace sistema di gestione ambientale che punti a realizzare la politica ambientale dell'organizzazione ed a conseguire gli obiettivi di miglioramento definiti dal vertice aziendale. Il sistema deve specificare responsabilità, mezzi, procedure operative, esigenze di formazione, provvedimenti di monitoraggio e controllo, sistemi di comunicazione. La documentazione del Sistema di Gestione Ambientale si struttura come segue (Inserisci di seguito l'immagine della piramide dei documenti)
  3. Effettuare un audit ambientale. Valutare l'efficacia del sistema di gestione e le prestazioni ambientali a fronte della politica, degli obiettivi di miglioramento, dei programmi ambientali dell'organizzazione, e delle norme vigenti.
  4. Predisporre una dichiarazione ambientale. La dichiarazione ambientale deve descrivere i risultati raggiunti rispetto agli obiettivi ambientali fissati ed indicare in che modo e con quali programmi l'organizzazione prevede di migliorare continuamente le proprie prestazioni in campo ambientale.
  5. Ottenere la verifica indipendente da un verificatore EMAS. Un verificatore accreditato da un organismo di accreditamento EMAS di uno Stato membro deve esaminare e verificare l'analisi ambientale, il sistema di gestione ambientale, la procedura e le attività di audit, la dichiarazione ambientale.

Registrare la dichiarazione presso l'organismo competente dello Stato membro. La dichiarazione ambientale convalidata dal verificatore deve essere inviata all'Organismo competente dello Stato membro per la registrazione. Ottenuta la registrazione, l'organizzazione riceve un numero che la identifica nel registro europeo, ha diritto ad utilizzare il logo EMAS e mette a disposizione del pubblico la dichiarazione ambientale.

E.M.A.S. nei comuni

Il progetto

I Comuni di Bosentino, Calceranica al Lago, Caldonazzo e Tenna hanno di stabilito di intraprendere il percorso di registrazione EMAS con le seguenti finalità:

  • valorizzare l’impegno alla preservazione dell’ambiente assunto nei confronti dei cittadini in sede elettorale da parte delle Amministrazioni;
  • effettuare una analisi tecnico-organizzativa delle struttura comunale individuando precisi compiti, responsabilità e modalità operative per le attività associate agli aspetti ambientali significativi nell’ottica di una gestione complessiva volta a criteri di efficacia ed efficienza;
  • costituire un tavolo di lavoro comune sulle tematiche ambientali, per trovare nuove sinergie ed opportunità di miglioramento e promuovere il territorio in modo congiunto.
  • adottare la certificazione ambientale come strumento di marketing turistico per soddisfare le esigenze dei turisti più attenti e responsabili;
  • migliorare la qualità della vita dei residenti garantendo un progressivo miglioramento delle problematiche ambientali del territorio e sviluppando nei giovani, fin dai primi anni di vita, una coscienza ecologica;
  • costituire un modello di riferimento per altri Comuni della Valsugana, ma anche per gli operatori economici del territorio, nell’adozione di Sistemi volontari di Gestione Ambientale.

Grazie al finanziamento che la Provincia Autonoma di Trento ha concesso in virtù del Bando per lo sviluppo di certificazioni ambientali di processo in enti pubblici della Provincia di Trento deliberato dalla Giunta Provinciale in data 29 luglio 2005, il progetto è stato avviato a novembre 2006.
L’obiettivo è la registrazione secondo il Regolamento Comunitario n. 761/2001 (EMAS II) dei Comuni di Bosentino, Caldonazzo, Calceranica al Lago e Tenna, tra loro limitrofi.
Si tratta di Comuni prospicienti il Lago di Caldonazzo, situati in un territorio con caratteristiche ambientali, economiche e culturali molto simili e di grande importanza turistica per la Provincia Autonoma di Trento.

 

Il piano operativo?

I tempi di attuazione sono riassunti nel seguente file:

piano_operativo.pdf (13kb)

 

Chi si è già certificato?

Consulta l'elenco delle organizzazioni registrate EMAS all'indirizzo

http://www.apat.gov.it/certificazioni/site/it-IT/EMAS/Elenco_organizzazioni_registrate_EMAS/  

per visualizzare le Amministrazioni Pubbliche con EMAS si scelga codice NACE =75)